Cinelover's Blog

Solo un altro stupido blog dedicato al cinema

La terra

Posted by Emanuel Righetto su ottobre 12, 2006

La Terra

Ritornato nel paese della Puglia dal quale era stato allontanato adolescente a seguito della violenta ribellione al padre-tiranno, Luigi, ormai maturo professore di filosofia all’università di Milano, si ritrova coinvolto nella torbida atmosfera di un mondo che credeva di essersi lasciato alle spalle per sempre. Assieme ai suoi fratelli Michele, mediocre affarista, e Mario, eterno studente impegnato nel volontariato, Luigi cerca inutilmente di convincere il fratellastro Aldo, violento e donnaiolo come il padre, a vendere un’azienda agricola di famiglia in stato di semi-abbandono. Riemergono rancori mai sopiti e vecchie ferite che il tempo non ha rimarginato mentre tutti i fratelli in modi diversi sembrano invischiati nella rete con la quale Tonino, sordido usuraio e boss emergente, avvolge l’intero paese.

Fin troppo evidenti le analogie con i Fratelli Karamazov di Dostoieskij e La Roba di Giovanni Verga ma la bravura di Sergio Rubini sta nella contestualizzazione, in modo molto accurato, del suo sud nella vicenda. I ritratti dei legami famigliari, di una classe politica fatta di spinelloni e ignoranti, dei tentacoli della mafia, dei riti e le tradizioni del sud, sono molto più che un abbozzo. Il film convince.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: