Cinelover's Blog

Solo un altro stupido blog dedicato al cinema

Marie Antoinette

Posted by Emanuel Righetto su marzo 8, 2007

Marie Antoinette Già allo scorrere dei titoli di testa si capisce che non ci si deve aspettare la precisione filologica del Barry Lyndon di Kubrick: la colonna sonora è affidata ai pezzi cool dei Aphex Twin, Bow Wow Wow, Cure, Strokes, Siouxsie & The Banshees.
La vicenda storica si può riassumere così: Maria Antonietta nasce a Vienna il 2 novembre 1755. Nel 1770 raggiunge a Versailles il suo promesso sposo, il delfino di Francia futuro Luigi XVI. Il 16 ottobre 1793 viene ghigliottinata.
Ma Sofia Coppola con questo film non ha per niente intenzione di buttarsi in analisi storico/politiche di un certo spessore. In maniera piuttosto spensierata racconta la vita e i sogni di una ragazzina costretta a misurarsi con il tetro sfarzo di una Versailles pre Rivoluzione Francese e con una missione, rinforzare l’alleanza franco austriaca, che la sottopone a continue pressioni. Kirsten Dunst, il prototipo della protaganista di film per teenager, sembra appena uscita da un video clip ma ben si adatta a rappresentare i dolori della mogliettina rimasta illibata per lungo tempo (si dice sette anni) perchè il re, Jason Schwartzman, è troppo occupato a costruire chiavi o andare a caccia. La Maria Antonietta di Sofia Coppola non solo non pronuncia il famoso “Dategli le brioches” al popolo che chiede pane ma cerca di portare un po’ di umanità in un’aristocrazia inviluppata nell’etichetta e nel manierismo.
Asia Argento interpreta Madame Du Barry. Sbracata e sopra le righe come il personaggio richiede.
Milena Canonero realizza costumi straordinari e vince l’Oscar. A voler essere cattivelli con il film in costume d’epoca, l’Oscar ai migliori costumi lo si porta a casa quasi sempre. Ciò non toglie il valore delle creazioni.

5 Risposte to “Marie Antoinette”

  1. Fra said

    Jason Schwartzman trasforma il re sfigato in un tenerissimo, dolcissmo e addirittura charmant marito/innammorato.

    Non trovi geniale mettere le sneakers fra le scarpe d’epoca? Si vedono in un’inqadratura di 1/2 secondo, sembrano messe lì per caso.

    Una chicca: alla fine del film due ragazzini si chiedevano “Ma com’é morta questa? Mi pare impiccata!!!!! (Ih Gesù)

  2. cinelover said

    Lo ho viste… le classiche Converse All Star tra le scarpe coloratissime e più strampalate che abbia mai visto….
    A me sembrano messe lì a bella posta.

  3. Amazzone said

    ..costruiva chiavi, ma non apriva lo scrigno delle delizie…

  4. Fra said

    Già sto Luigi ma allora non c’era loveline su Mtv. La povera maria Antonietta che faceva un sacco di moine e quell’altro freddo come un iceberg…🙂

    A parte le All Star messe lì non per caso ma i dolci? Usciti dal cinema non vi veniva voglia di panna cotte?

    Mi piace un sacco la canzone usata per la scena di ritorno dal ballo, quando incontra Fersen e se ne innamora? Sapete qual’é?

  5. […] Roberto Faenza: miglior costumi, scenografia, make up e acconciature. I costumi di Milena Canonero, già Oscar con Marie Antoniette, in effetti mi avevano emozionato più del seppur bravo Lando Buzzanca in veste di despota malvagio e […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: