Cinelover's Blog

Solo un altro stupido blog dedicato al cinema

Texas

Posted by Emanuel Righetto su luglio 22, 2007

Texas Un film che mi è appartenuto fin da subito, tanto da spingermi a scrivere il mio primo articolo su Verona Blog. Il giovane Fausto Paravidino dimostra come le idee geniali sono sempre le più semplici: racconta la sua generazione, la mia generazione. Però lo fa in una declinazione particolare: il suo sguardo su sofferma sulle vite di provincia, tra campagna e mega centri commerciali, tra autogrill e pettegolezzi di paese, macchine tamarrate, feste alcoliche e scopate sportive.
Nella sua opera prima il regista narra di tre nottate vissute da un gruppo di giovani, come ce ne sono tanti: la commessa del supermercato che ama il carrozziere che, a sua volta, però scopa di nascosto con la maestra del fratellino, lo sfigato che si deve trovare un lavoro perchè l’alimentari dei genitori è costretto a chiudere soffocato dalle grandi catene di distribuzione e che per procurarsi un po’ di sesso violenta un’amica, il tossico detto Coma, quello che “parla coi rutti” (Elio e le storie tese all rights reserved), la migliore amica, la tipa che i suoi c’hanno il villone e ‘sto we sono fuori. E sullo sfondo ci sono gli adulti: ex partigiani, ex fascisti, ex genitori, ex poveri, ex innamorati.
Nel cast lo stesso Fausto Paravidino e un Riccardo Scamarcio in versione vitellone. Ma tra tutti si erge Valeria Golino, nel ruolo della MILF di provincia.
La provincia con la sua voglia di riscatto, la solitudine, il menefreghismo. Un grido di scoglionata disperazione, ecco cosa mi lascia nel cuore questo film.

3 Risposte to “Texas”

  1. Amazzone said

    Quante similitudini

  2. Aleyakke said

    Devo decidermi a riprendere ad andare al cine.

    Lo farò!

    Dopo settembre, però.

    Alex

  3. […] persino l’aver preso parte a quelle boiate colossali come Che ne sarà di noi e Melissa P.. Riccardo Scamarcio è bravo, però interpreta sempre gli stessi personaggi: il bello dannato… capirai che […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: