Cinelover's Blog

Solo un altro stupido blog dedicato al cinema

Sull’assegnazione dei David di Donatello 2008

Posted by Emanuel Righetto su aprile 19, 2008

David di donatelloLa ragazza del lago stravince l’edizione 2008 dei premi dall’Accademia del Cinema italiano, portando a casa ben dieci statuette.
Condivido molto. La regia dell’esordiente Andrea Molaioli è impeccabile, la storia coinvolgente, la scenografia di grande effetto, Toni Servillo e Valeria Golino sono dei grandi attori.
Quattro statuette anche per I Vicerè di Roberto Faenza: miglior costumi, scenografia, make up e acconciature. I costumi di Milena Canonero, già Oscar con Marie Antoniette, in effetti mi avevano emozionato più del seppur bravo Lando Buzzanca in veste di despota malvagio e superstizioso.
Per i premi internazionali miglior film straniero Non è un paese per vecchi di Ethan e Joel Coen, miglior film europeo Irina Palm di Sam Garbarski.
Alla consegna del premio gag del regista: racconta che Marianne Faithfull si era proposta per la parte di Irina, il regista non era proprio convinto, lei insiste: “Try me out!”. Interrompe questo racconto Tullio Solenghi, il presentatore della serata: “In senso artistico, come attrice, non nel senso del film…”, risate maliziose da parte di chi ha visto il film.
Gli sconfitti: Caos Calmo di Antonello Grimaldi (una statuetta per Alessandro Gassman come attore non protagonista) e La giusta distanza di Carlo Mazzacurati (nemmeno una statuetta).
Mi spiace molto per La giusta distanza, che forse paga il dazio per tematiche e sensibilità troppo vicine a La ragazza del lago.
Ulteriore conferma, in merito a Caos calmo, che i film che fanno discutere solo per le scene di sesso lasciano un po’ il tempo che trovano.

2 Risposte to “Sull’assegnazione dei David di Donatello 2008”

  1. “La Ragazza del Lago” è sicuramente un bellissimo film, ma forse dieci premi sono un po’ troppi. È anche vero che non è stato un grande anno per il cinema italiano e non c’erano molte alternative…

  2. Emanuel said

    in effetti “miglior regia” e “miglior regista esordiente” è un po’ pleonastico… il premio come miglior regista si poteva dare a qualcun altro…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: